Nuova cuvée numerata per Jacquesson

Con la nuova cuvée numerata prodotta dalla maison Jacquesson e distribuita in esclusiva in Italia da Pellegrini, importatore di Bergamo membro di Società Excellence, siamo arrivati a quota 744 (la prima era la 728). Per rimanere nei numeri di questa 744  verranno prodotte poco meno di 250.000 bottiglie, 9.905 magnum e 300 jeroboam.

Cosa è e che dosaggio ha la nuova cuvée numerata per Jacquesson

Il dosaggio, uguale per tutti i ‘flaconi’ al di là del formato, è sempre super basso. Siamo infatti a 0,75 grammi per litro. La cuvée numerata per la maison dei fratelli Chiquet è un prodotto a sé stante, perché si tratta al tempo stesso di una cuvée, ma che in qualche modo strizza l’occhio a un millesimato.

I fratelli Chiquet sulla nuova cuvée numerata

Per capire meglio il concetto che la compone sono utili le parole dei fratelli Chiquet, alla guida dell’azienda e ideatori del concetto di cuvée numerata. «Nel processo di assemblaggio cerchiamo di catturare il meglio di ogni annata, evitando di negare le variazioni proprie di ogni raccolto. Numeriamo le nostre cuvée proprio per metterne in evidenza le differenti personalità». La cuvée 744 nello specifico nasce da una base di vini dell’annata 2016, ricavati da parcelle differenti, messi a maturare per 5 anni. Tutto viene poi completato da vini di riserva conservati in cantina per anni.